Giunge alla 7° edizione l'appuntamento con il Gotha dell'economia verde

Economia eco sostenibile e nuova occupazione per il rilancio dell’Italia. Sono questi i temi su cui si concentreranno gli Stati Generali della Green Economy che si svolgeranno a Ecomondo e Key Energy, la manifestazione organizzata da Italian Exhibition Group che si svolgerà alla Fiera di Rimini dal 6 al 9 novembre. Giunti alla settima edizione, gli Stati generali della Green Economy si svolgeranno nelle giornate del 6 e 7 novembre e saranno articolati in due sessioni plenarie e cinque sessioni tematiche di approfondimento e consultazione. Nella sessione plenaria di apertura del 6 novembre, alla presenza del Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, verrà presentata la Relazione sullo stato della green economy 2018, all’interno della quale, oltre ad un aggiornamento dell’analisi di alcuni settori e temi strategici della green economy italiana, sarà proposto uno studio su alcune scelte di investimenti green. Verrà inoltre illustrato un pacchetto di sette Priorità per la XVIII legislatura, elaborate dal Consiglio Generale della Green Economy, per avviare uno sviluppo più solido, ed esteso della green economy italiana e dell’ occupazione verde. La sessione plenaria internazionale il 7 novembre sarà invece dedicata ad un confronto internazionale su “Ruolo delle imprese nella transizione alla green economy: i trend mondiali”. Vedrà la partecipazione del Sottosegretario di Stato del Ministero dello sviluppo, Davide Crippa, e di autorevoli rappresentanti istituzionali e grandi imprese nazionali e multinazionali. Le sessioni tematiche di approfondimento e consultazione, che si svolgeranno il 6 e 7 novembre, saranno dedicate invece a: Green city; Mobilità elettrica e condivisa; Recepimento Direttive sull’economia circolare; la nuova Politica agricola comune; Piano Nazionale Energia e Clima.